Cosa fare se la tua domanda ESTA è stata rifiutata (FAQ)

 

Cosa succede se una persona che fa richiesta per un programma di esclusione dal visto viene riscontrata inaccettabile?

Se l’autorizzazione ESTA ti viene rifiutata, ti verrà purtroppo negato l’ingresso negli Stati Uniti viaggiando nel quadro nel Programma di esenzione dal visto. Questo si tradurrà nel rimpatrio al tuo paese d’origine (o al paese in cui è iniziato il viaggio, se non è il tuo paese di origine e se hai un biglietto di andata e ritorno), per mezzo dello stesso vettore sul quale hai già viaggiato.

Che cosa dovrebbe fare un viaggiatore se a lui/lei non viene approvato il viaggio tramite ESTA?

Se la domanda ti è stata rifiutata, ti è comunque possibile procedere con i tuoi programmi di viaggio facendo domanda di visto standard all’ambasciata o al consolato degli Stati Uniti a te più vicino. ESTA valuta solo la tua idoneità per il Programma di esclusione del visto, non per il viaggio in sé verso gli Stati Uniti, e un rifiuto di autorizzazione ESTA non costituisce un divieto d’ingresso negli Stati Uniti.

Un viaggiatore che non viene autorizzato al viaggio tramite ESTA dovrebbe ripresentare la domanda?

A meno che qualcosa nella tua situazione non sia cambiato in misura tale da influenzare il tuo status di viaggiatore, qualsiasi ulteriore domanda di ESTA ti darà lo stesso risultato: un rifiuto della domanda di viaggiare nell’ambito del Programma di esclusione dal visto. È altresì estremamente sconsigliabile fornire informazioni false o incomplete durante la procedura ESTA per cercare di cambiare un risultato: questo revocherà in via permanente la tua idoneità al Programma di esenzione dal visto.
Il miglior modo di agire, se la tua autorizzazione ESTA viene rifiutata, è quello di fare domanda ad ambasciata o consolato più vicini a te per acquisire un visto come non-immigrante.

In che modo un viaggiatore può scoprire il motivo per cui un’autorizzazione di viaggio è stata negata?

Il sito web ESTA fornisce un collegamento al programma di Richiesta indennizzo viaggio (Travel Redress Inquiry program, TRIP) – del Dipartimento di sicurezza interna (DHS), presso il quale si può inserire una richiesta di informazioni o presentare un ricorso. Tuttavia, dal momento che il Dipartimento di sicurezza interna ha progettato il sistema ESTA affinché neghi l’autorizzazione a viaggiare solo a quelle persone che hanno fornito informazioni tali da escluderle dalla partecipazione al Programma di esenzione dal visto, un ricorso TRIP non garantisce che il risultato ESTA cambi. Allo stesso modo, ambasciate o consolati statunitensi non sono in grado di rivelare i dettagli per quanto riguarda le decisioni ESTA.
Il miglior modo di agire, se la tua autorizzazione ESTA viene rifiutata, è quello di fare domanda ad ambasciata o consolato più vicini a te per acquisire un visto come non-immigrante.